Milano, divieto di fumo all’aperto. la stufa a legna canadese catalizzata non fa fumo in casa non emette fumo al comignolo. Ragionamenti e soluzioni], BREVE REPORT SU COME DIFENDERSI DALLE STUFE A PELLET MA SOPRATTUTTO DALLA CATTIVA INFORMAZIONE AL RIGUARDO. È la gaia pioggerella a … le scrivo mentre sono davanti al mio camino acceso che grazie al suo prodigioso libro non fa più fumo. Sembrerà una banalità ma questo è il problema più frequente che causa cattivo tiraggio e fumo in casa. Bruciare solo legna fatta asciugare per due anni. Canna fumaria: installazione, altezza, larghezza, materiale, pulizia, curve, tratti orizzontali Il legno è considerato secco quando contiene il 15/20% di umidità (circa 18-24 mesi di stagionatura). Ciò che costa poco è molto caro, tosto che è superfluo. SOC. • Verificare che le fessure delle griglie focolari siano libere da cenere o altro Quando le canne fumarie sono collocate sui muri perimetrali ci sono più problematiche in quando maggiore è lo scambio termico tra tubo caldo e muro freddo. • Non caricare altri prodotti al di fuori della legna (sono esclusi anche compensato ecc) Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Un camino con un tiraggio imperfetto e che quindi lascia uscire fumo dalla bocca del camino stesso è inutilizzabile , non solo perché il fumo è fastidioso ma soprattutto perché è … • Non caricare troppa legna in camera di combustione. Helios Tecnologie - Lo specialista del termocamino. Cieco è l'occhio, se l'animo è distratto. Utilizzare legna umida porta a produrre fumo. Dove andò la farina va il sacco. L’origine del fumo è causata da una serie di fattori che vanno a ridurre il valore del tiraggio. Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Utilizzare della legna dura che emana molto calore e che produce delle buone braci. Il principale inconveniente di un camino è sicuramente quando lo stesso tira male il fumo e questo, nella maggior parte dei casi, dipende dalla canna fumaria.Questo, si può dire, che è la principale componente di un camino, in quanto "elemento costruttivo che serve al convogliamento dei fumi derivanti da una combustione dall'interno di un locale o camera di combustione verso l'esterno". Ciò non toglie che è sempre consigliato il parere in loco di un tecnico esperto o di uno spazzacamino. Premesso che, in fase di installazione dovrebbe sempre essere rispettato il diametro del tubo minimo consigliato dal produttore dell’apparecchio, non sempre invece viene rispettata l’altezza minima per avere un buon tiraggio naturale. Per essiccare le legna serve calore, perciò più la legna è umida più calore mi serve a essiccarla, perciò perdo calore utile in ambiente e in aggiunta, la T° della camera di combustione non raggiunge la T° ottimale causando una cattiva combustione. LE STUFE AD ACCUMULO danno gli stessi problemi? 2) aumentare il diametro della presa d’aria esterna o predisporne una nuova . Consulenze tecniche a domicilio in tutta Italia. Sempre per quanto riguarda la circolazione dell’aria, altri motivi che potrebbero causare un cattivo funzionamento del camino sono la presenza di una scalaaperta, comunicante con i piani superiori o di una cappa accesa in cucina. Un mix bestiale dove “bestiale”, manco a dirlo, ha una connotazione maledettamente positiva. Anticonsensa montata. Dopo aver acceso il fuoco con tipi di legna che bruciano rapidamente, alimenta il fuoco con tipi di legna che lenta combustione, come quercia, faggio, betulla e legno di alberi da frutta. Ma cosa sono e come funzionano le “vere stufe ad accumulo”? In questo modo andiamo ad evitare che ci siamo fumo che fuoriesca dalla bocca del camino. Prima di ricaricare aprire tutti i registri dell’aria per un paio di minuti (aumento il tiraggio). Fattore umano. Legna - tipo e canale approvvigionamento - reg. Si perché proprio la legna è il 4° ed ultimo elemento fondamentale per il corretto funzionamento del tuo impianto. Faccia bella, anima bella. Stufe ad irraggiamento vs Stufe a convezione: la sfida del secolo, L’approfondimento che mancava: meglio il calore radiante o convettivo? Il mondo della carne cotta a lungo con fumo di legna rappresenta forse uno dei pochi stili gastronomici propri degli Stati Uniti. Stufe convettive e riscaldamenti ad aria... il colpo di grazia per l' asma e le tue allergie!! Non bruciare mai il “ciocco” intero avvolto dalla corteccia poiché quel pezzo di legna molto probabilmente contiene ancora molta acqua, anche se lasciata all’aperto 2 anni. Senza questo elemento o in caso di scarsità la combustione non può essere completa e quindi si crea un grande squilibrio anche nel tiraggio della canna fumaria con conseguente uscita di fumo in casa. Ma non è finita. Se hai dubbi sull’uscita di fumi di un prodotto a legna scrivi a questo indirizzo 01426760292 - R.E.A. La presa d’aria può essere collegata direttamente all’apparecchio tramite una canalizzazione dall’esterno oppure può essere creata praticando un foro su una parete esterna nelle vicinanze dell’apparecchio. Buongiorno a tutti io scaldo la mia casa con una cucina economica a legna collegata all'impianto idraulico e con una stufa a pellets ora sto restaurando un cammino costruito da mio nonno 40 anni fa questo tira solo nel momento in cui apro la porta d'ingresso che ha affianco. • Non caricare la legna e chiudere immediatamente i registri dell’aria : si deve attendere che la superficie della legna si sia annerita. La legna e' un ottimo carpano di 2 anni fa. Senza fumo del carbone di legna che fa la macchina/biomassa di carbonio apparecchiatura della macchina, You can get more details about from mobile site on m.alibaba.com 1.000,00 USD - … Questi i motivi per cui è opportuno pulire la pipa al termine di ogni fumata. Le “vere” stufe ad accumulo hanno necessità di bruciare “a fuoco vivo” per 2-3 ore con al massimo 2-3 riaperture dello sportello e necessitano di legna “ben secca” per sviluppare le alte temperature di cui hanno bisogno per riscaldare la propria massa. È la donna che fa l'uomo. E’ troppo umida, non trattiene il calore e tra l’altro produce molto fumo. Scoprilo qui! Secondo la normativa vigente la presa d’aria esterna è obbligatoria! Per quanto concerne la larghezza è sempre consigliato installare una canna fumaria avente lo stesso diametro di uscita della stufa/inserto, avere restringimenti all’interno della canna significa creare turbolenze nel cammino di fuoriuscita dei fumi, un aumento importante del diametro di uscita porta ad abbassamento della velocità dei fumi con conseguente riduzione del tiraggio. Legna: umidità, pezzatura, quantità L’essiccazione della legna è funzione del tempo, ma anche della giusta collocazione e conservazione durante la stagionatura. Hai presentie gli affumicatoi dove si affumicano i salumi o il pesce? Il comignolo dovrebbe poi trovarsi ad almeno dieci metri da ostacoli che possono sovrastarlo, ad esempio muri di altre case, alberi eccetera. La tua stufa-caminetto fa fumo? Nel primo giorno di città «smoking free» nessuna multa: i vigili hanno avuto l’ordine di prevenire più che punire. 1. Controllate che la sezione della canna fumaria sia adeguata alla vostra stufa. Il legno tagliato in piccoli pezzi si asciuga prima rispetto a quello spezzato in grossi ciocchi. • Non caricare quando ci sono ancora ceppi che stanno bruciando: caricare solo sul letto di brace Chiamano per capire se è una cosa normale. Da qualche settimana tutta la fattoria è impegnata nella raccolta delle olive: su e giù dai terrazzamenti in pietra, sui pendii soleggiati o, come in questi giorni, bagnati di pioggia, si respira un’atmosfera magica e autunnale, dove il fumo della legna che brucia si confonde a quello della nebbia del mattino. Con questo scritto intendo fare chiarezza sui diversi motivi per il quale può accadere questo spiacevole e spesso pericoloso fenomeno nonché aiutare le persone… Il monossido di carbonio può intossicare e uccidere una persona nel giro di poche ore. 3 – LA STUFA-CAMINETTO: il motore del tuo impianto va pulito. Nelle stufe ad accumulo, ogni 4-5 anni andrebbe fatta la pulizia dei canali da fumo in quanto possono ostruirsi di fuliggine soprattutto se si utilizza legna umida. Il comignolo Il diametro di questo foro dev’essere almeno di diametro 120 mm se non più grande (vedi prescrizioni del costruttore e normativa UNI10683, in alternativa chiedi consigli ad un installatore abilitato). Per quanto riguarda le normative, il nostro codice civile prevede che le emissioni di fumo dal forno o di calore non possano essere impedite dal vicino di casa o dagli altri condomini, se non superano i limiti della normale tollerabilità. Pinocchio si risveglia, con grande gioia di tutti, quando scoprono che … > pacchi da 10 o 15 kg, tanto per partire e poi inserire la legna vera)? 2. Ma l’acciaio disperde molto velocemente il calore dunque la coibentazione della canna fumaria diventa fondamentale per evitare che i fumi, nella fase di risalita, si raffreddino e la loro fuoriuscita rallenti generando fuoriuscita di fumo a livello del focolare. E… dulcis in fundo… proprio della legna ora ti parlerò. Provate a sostituire la legna con un’altra asciutta e vedete se il problema del fumo … A prescindere dal tipo di apparecchio che stai utilizzando la tua stufa-caminetto è il motore principale del tuo impianto. Questa è una delle domande che chiunque possegga un caminetto si è posto almeno una volta nella vita. See … La canna fumaria dovrebbe essere sufficientemente alta per poter contenere eventuali ritorni di fumo e la lunghezza non dovrebbe essere inferiore ai 3 metri. E’ un brutto vizio ed anche pericoloso poiché potrebbe causare l’interruzione del tiraggio della canna fumaria nonché l’emissione di monossido di carbonio in casa (magari mentre stai dormendo)! Di particolare effetto scenografico è il camino angolare, che si ritaglia nella vostra casa un angolo di relax da godersi da soli o in compagnia e si riserva solo un piccolo spazio, ma di gran lunga ambito da tutti gli inquilini della casa, amanti del dolce tepore emanato. Se ti può interessare ho dedicato un intero articolo a questo tema e se ci tieni davvero alla tua stufa-caminetto, ad avere una casa pulita e profumata anche quando il fuoco è acceso e soprattutto all’inquinamento dell’aria al quale la tua stufa-camino può contribuire, puoi leggerlo qui! Abitudine al fumo - età dettaglio. Tema molto sentito in diverse abitazioni riscaldate da stufe o caminetti è quello dell'odore di fumo che spesso rende invivibile l'ambiente instaurando un odio viscerale con il proprio apparecchio a legna. Risparmio energetico Ahorro Energetico Energy saving Progetto di barbecue camini e canne fumarie con tiraggio garantito. Come consulente tecnico per la progettazione di nuove stufe ad accumulo non di rado sono chiamato a sostituire vecchi apparecchi come caminetti aperti, caminetti chiusi o stufe più o meno datate proprio per migliorare la situazione di comfort del calore e abbattere drasticamente i consumi di legna. Negli appartamenti di nuova generazione, molto spesso lo possiamo trovare collocato nel salone ed ha un impatto estetico notevole, in quanto nel mercato moderno sono presenti camini di ogni forma e fattezza e spesso anche con stili davvero particolari. Tutt'a un tratto si 8 Dov'è abbondanza di legna, vi è carestia di biade. Nel caso in cui non si potessero proprio evitare cambi di direzione e variazioni di pendenza, queste non dovrebbero com… Si deve controllare che la canna fumaria sia ben sigillata e non abbia fessure dalle quali potrebbe aspirare aria o rilasciare fumi. La risposta giusta è sempre... dipende! 4. La canna fumaria non deve avere tratti con pendenza inferiore ai 45°. Il profumo si diffonderà per la casa coprendo l’odore di fumo. Legna da ardere bagnata: Un fuoco che fatica ad avviarsi e che produce sibili può essere causato dalla legna bagnata. / P.I. Ricordati che la corteccia protegge l’albero e non ne fa disperdere l’acqua presente al suo interno. Se si sono seguite tutte le operazioni sopra elencate e il camino continua a fare fumo, vuol dire che nella stanza non c’è abbastanza aria da convogliarvi. Emissioni di fumo dal forno: cosa dice la normativa. Ma, come ben sapevano i nostri antenati, la legna non è tutta uguale: c'è quella che scalda di più, quella che brucia prima, quella che sprigiona più fumo o che fa scintille. Il fumo e' bianco bianco e non sporco. ... Famiglie che considerano un carico pesante alcune spese per l'abitazione o il rimborso di debiti. All instructional videos by Phil Chenevert and Daniel (Great Plains) have been relocated to their own website called LibriVideo. 3. 3. Infatti, quando mi capita di dare assistenza a clienti che lamentano questo fastidioso problema la prima cosa che analizzo sono i singoli componenti dell’impianto che…. COMODA, PRATICA, DURA MOLTO, CUOCE BENE E FA POCO FUMO: ECCO PERCHE’ LA CARBONELLA PER IL BARBECUE E’ LA MIGLIOR AMICA DEL GRILLER. In ognuno di questi casi si verificherà il problema di una drastica diminuzione del tiraggio della canna fumaria (soprattutto in fase di accensione) e quindi del valore espresso in Pascal che ne attesta la depressione nel condotto fumario. Made in Italy. La fiamma e' di un bel colore rosso e il fumo continua anche dopo 1 ora dall'accensione, per poi calare, ma raramente sparisce. L’obbligo scatta ma subito evapora. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti. Con questo scritto intendo fare chiarezza sui diversi motivi per il quale può accadere questo spiacevole e spesso pericoloso fenomeno nonché aiutare le persone che si sentono colpite da questa piaga a risolvere il problema (ove possibile) con interventi semplici e spesso poco invasivi. Quanta legna consuma una stufa ad accumulo? / P.I. Produce sostanze tossiche che ci avvelenano e quindi non fa bene né a noi né alle nostre bistecche. Se manca la presa d’aria esterna è necessaria creare un’apertura su una parete perimetrale (nei pressi della stufa/inserto o direttamente) che permetta l’entrata di aria fresca, con un Ø idoneo alla richiesta della stufa/inserto. © 2020 Zetalinea Srl - C.F. quando si opera sul dorso, che funge da piano di lavoro, utilizzando la lama che fuoriesce dallo stesso, questa è protetta da una struttura in plastica, che si solleva quando si fa avanzare il pezzo. € 118.500,00 I.V. Fare molta attenzione quando si parla del tempo di essiccazione. Così pure sostituire il filtro se la pipa ne è dotata. Fa quel che il prete dice, non quel che il prete fa. Ecco, alcune case ricordano questo odore solo ed esclusivamente per colpa della tipologia di legna bruciata nella stufa-caminetto. MASERÀ Un incendio è scoppiato ieri intorno alle 16.20 nel locale Villa Mary, al confine tra via Mameli a Carpanedo di Albignasego e via Pola a Maserà. Legna di cattiva qualità. Ripeto, sempre che vengano rispettati i punti 1 e 2 durante la progettazione (ovvero sul corretto dimensionamento della canna fumaria e della presa d’aria), con una “vera” stufa ad accumulo si abbassano drasticamente le variabili di natura umana sulla possibilità che la stufa faccia fumo e renda invivibile la tua casa per la puzza! Le aziende produttrici di stufe a legna consigliano tratti orizzontali molto brevi. Fare e disfare, è tutto un lavorare. Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. (e non si parla solo di stufe e caminetti), 2 casi in cui una stufa ad accumulo può sostituire completamente un riscaldamento tradizionale, Comignolo troppo basso rispetto al colmo del tetto, Presenza di edifici o alberi molto vicini al comignolo. 1) la chiusura della scala costruendo un’apposita parete dotata di porta che garantirà, oltre al miglior tiraggio, che il caldo non si disperda eccessivamente nella tromba delle scale a discapito del locale dove il caminetto è situato Pianificazione di interventi di correzione e trasformazione. I campi obbligatori sono contrassegnati *, Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail. Aprire totalmente la valvola d'aria primaria. Contrariamente al parere diffuso, il Pulled Pork non è semplicemente un ammasso di carne sfilacciata brutta da vedere, impiastricciata di spezie e salse. Dunque, capovolge la maledizione del Paese dei Balocchi e lo trasforma in un vero ragazzo umano che lo fa rivivere. L’œil est aveugle si l’esprit est distrait. È quindi opportuno evitare gomiti o curve, così che il flusso di fumo fossa fuoriuscire in maniera fluida. (Per approfondimenti vedi questo articolo). > Considera che io ho come canna fumaria un semplioce tubo nuovo in > metallo leggero (quelli marroni leggeri per stufe a legna, per > intendeci, da circa 10 euro al metro di costo). Per oggi è tutto. La pulizia della canna fumaria è essenziale per evitare pericoli e far funzionare correttamente la stufa/inserto. Se si brucia legna troppo umida, è più difficile far partire un bel fuoco e mantenerlo acceso. Circa le prestazioni: usata come troncatrice riesce a troncare listelli con spessore di … Che serva a riscaldare un ambiente o tutta la casa, per creare atmosfera o per ovviare al freddo invernale, la legna da ardere è sempre un prodotto altamente richiesto per via del costo contenuto rispetto ad altri prodotti destinati al riscaldamento. Ogni apparecchio funzionante a biomassa (stufe e camini a legna o pellet) è dotato (o quanto meno dovrebbe esserlo) di una canna fumaria che scarica i fumi “a tetto”. Il ‘tiraggio’ naturale è funzione sopratutto dell’altezza della canna fumaria e della densità tra i fumi di combustione all’interno del camino e l’aria esterna. Ma… c’è sempre un MA… anche il motore ha bisogno della sua manutenzione. Produzione di stufe a pellet, camini, termocamini e caldaie. Il tema viene sollevato ora dalla consigliera provinciale Lucia Coppola, che spiega di aver ricevuto una segnalazione da una abitante di Mattarello «che lamenta la presenza di esalazioni dall’odore acre, presumibilmente riconducibili ai fumi emessi dai camini circostanti la sua abitazione». Posto che ho già scritto diversi articoli dove spiego dettagliatamente che non è la legna a sporcare casa ma il calore convettivo spinto dalle ventole che genera ingenti quantitativi di polvere bruciata (anche con le stufe a pellet), oggi vorrei invece concentrarmi sull’odore di fumo a cui queste persone fanno riferimento quando mi raccontano la propria negativa esperienza passata. 4. E soprattutto togliti quel brutto vizio di strozzare l’aria della stufa-camino buttandoci sopra un ciocco intero da 14 Kg sperando di trovare le braci ancora accese dopo 12 ore. (questo sistema può funzionare correttamente solamente con apparecchi moderni dotati di tecnologia di “gassificazione”). La pezzatura ideale non dovrebbe superare 8-10 cm. Il comignolo è la parte terminale della canna fumaria che sbocca sopra la falda del tetto. Il comignolo deve avere la funzione di antivento, deve avere una sezione di uscita doppia rispetto alla sezione della canna fumaria e la sua bocca dovrebbe trovarsi circa 1,5 mt sopra il livello del tetto e 0,5 mt dal colmo del tetto. tempo il tiraggio diventa sempre peggio e fa fumo. La pizza in teglia romana è la migliore da fare in casa, quella che meglio si adatta al contesto domestico, al netto delle tante versioni esistenti del più popolare piatto italiano: napoletana, al tegamino, alla pala, scrocchiarella, gourmet e all’italiana. Eliminazione fumo e cattivi odori,aumento tiraggio. Procurati sempre legna secca e non avrai mai problemi di fumo in casa. Ogni focolare, che sia una stufa, un caminetto chiuso o aperto necessita di questo fondamentale elemento: la presa d’aria. Cosa fare quando il camino fa fumo. Il tiraggio avviene quando, accendendo l’apparecchio a legna, si viene a formare una circolazione naturale d’aria fra la colonna calda che sale dalla canna fumaria e l’afflusso di aria fredda verso la stufa/inserto che di conseguenza si è creato. Dove men si pensa rompe Po. Per questo sono indeciso/a se passare al Pellet”. Poiché il comignolo è la parte esterna della canna fumaria esso è naturalmente esposto alle intemperie e, cosa ben più importante, alla intensità e alla direzione dei venti. € 118.500,00 I.V.© 2018 Zetalinea Srl - C.F. L’origine del fumo è causata da una serie di fattori che vanno a ridurre il valore del tiraggio. RO 155611 - CAP. Nel caso esistesse già la presa d’aria esterna verificare se il Ø è idoneo e se la sezione di uscita non sia ostruita. Inoltre c’è sempre un 4° elemento variabile ma di fondamentale importanza che potrebbe contribuire a risolvere o accentuare questa problematica… continua a leggere e scoprirai quanto può essere facile vivere serenamente il tuo focolare senza “impuzzare” la tua casa. Qualsiasi essenza di legna! RO 155611 - CAP. Marcovaldo: un’immagine relativa a una copertina del libro e una foto dell’autore, Italo Calvino. Essa garantisce il corretto e continuo apporto di aria fresca alla combustione della legna. Legna e pellets - reg. 3 casi in cui una stufa ad accumulo NON riuscirà a riscaldare efficacemente la tua abitazione, Un mito da sfatare... [il peso di una stufa ad accumulo potrebbe essere un problema per le installazioni su solette civili. I cambi di direzione della canna fumaria non dovrebbero mai essere superiori ai 45° (meglio se di 30°). Quando si verifica il problema del fumo in casa, dovremo in primis verificare che la bocca del camino sia più larga per far uscire l’aria che non serve alla combustione. riscalda la tua casa con l'emozione del fuoco continuo! Tema molto sentito in diverse abitazioni riscaldate da stufe o caminetti è quello dell’odore di fumo che spesso rende invivibile l’ambiente instaurando un odio viscerale con il proprio apparecchio a legna. La legna andrebbe sempre fatta essiccare almeno 2 anni già spaccata! guarda un pò… sono proprio i 3 motivi per i quali con maggior frequenza risultano esserne la causa. Per inciso do per scontato che venga effettuata con accuratezza la manutenzione annuale della canna fumaria perché è ovvio che una canna fumaria ostruita dalla fuliggine possa diminuire se non bloccare completamente il tiraggio! Vogliamo parlare di quanto possa essere nocivo sul lungo periodo respirare le esalazioni di fumo del nostro caminetto (o stufa)… soprattutto per i più piccolini? 1. 1 – LA CANNA FUMARIA: le dimensioni contano eccome! I residui catramosi, che si accumulano soprattutto all’interno della camera di condensazione, lasciano un persistente fondo amaro, il fumo si fa sgradevole. Ci sono alcune semplici regole che l’utilizzatore deve seguire: 5. Una delle frasi che con più frequenza accompagna le mie riunioni con i miei clienti è questa: “Sono stufo della legna perché sporca e mi fa un sacco di odore in casa. Presa d’aria esterna Se questo processo è ostacolato in un qualunque punto ecco la stufa/inserto non tira e il fumo non riesce ad evacuare correttamente. Ciascuno fa quel che può. Comignolo: altezza, sezione, pulizia Fattore umano E’ molto frequente il fatto che un camino, appena acceso, tiri bene ma che, dopo qualche tempo, incominci a fare fumo; ciò è un segnale evidente che l’aria necessaria alla combustione scarseggia e che qualcosa nel flusso dell’aria interno/esterno non funziona correttamente. Fare debiti non è vergogna, ma pagarli è questione d'onore. Queste erano alcune delle difficoltà che abbiamo riscontrato per posizionare il forno a legna in terrazza di casa nostra. Verificare che la presa d'aria esterna sia libera. Direi che non serve approfondire oltre…. L’acciaio inox è uno dei materiali migliori e la sezione circolare è la forma migliore da adottare per i tubi. 01426760292 - R.E.A. Legna umida Funzionamento corretto senza uscita di fumo del modello Bijou 80 della Deville. I consigli per risolvere questo problema possono essere molteplici e spaziano dal controllare se la legna che andremo a bruciare è asciutta a consigli sull’utilizzo di griglie o ventole di aspirazione. La legna da ardere inquina per davvero? Strozzature, bruschi cambi di direzione, tratti orizzontali diminuiscono la velocità di uscita fumi e di conseguenza riducono il tiraggio. Presa d’aria esterna: esistenza, dimensionamento Le “vere” stufe ad accumulo per loro natura restano spente per oltre 12 ore al giorno e di conseguenza abbassano notevolmente la possibilità di fare fumo in casa durante i ricarichi di legna. 2 – LA PRESA D’ARIA: senza ossigeno si muore, anche il fuoco! Le cause dell’uscita eccessiva del fumo sono le seguenti: Questo è un vantaggio non da poco che solo chi già possiede una stufa ad accumulo ti potrà confermare. Ecco, ciò che sto scrivendo non è del tutto scontato soprattuto in alcune circostanze che, se non rispettate, possono dar luogo ad un “cattivo tiraggio” e ad una maggiore stagnazione dei fumi in camera di combustione e la conseguente fuoriuscita degli stessi nel momento di apertura della porta del focolare. Spesso siamo contattati da clienti, in pieno inverno, che lamentano il fatto che la loro nuova caldaia a condensazione emette tanto fumo dal tubo di scarico. Legna conservata molto a lungo senza protezione od in ambienti umidi e mal ventilati, sarà più probabilmente marcia che secca. Non più di cinquant’anni fa sulla Terra c’erano il verde, il sole, le nuvole, il […] buongiorno,sono disperato,ho acquistato una casa in un centro storico con il camino che fa fumo e non tira. Lampadine - reg. La legna verde può contenere sino al 75% di umidità rispetto alla sua massa. Aria primaria insufficente. Lascia perdere i tecnicismi sul fatto che una essenza essicca prima di un altra, che si tagli a febbraio o in estate… ok ci può stare… ma tu non sei un boscaiolo. Fuoco, fumo, temperature alte, sudore e carne. stanotte che tanto non dormo fumo guardando il porto le luci, color del tuorlo dell’uovo e le gru enormi cicogne dai colli bianchi e rossi. Per facilità di comprensione ho pensato di riassumere le diverse problematiche che causano questo annoso problema in 3 categorie e (per quel che mi è possibile fare in un articolo di Blog) cercherò di proporne le possibili soluzioni.