Esistono diverse forme di disturbi gastrointestinali che colpiscono il cane, come la colite, la costipazione/diarrea, la gastroenterite e la pancreatite. Ho 27 anni e soffro da anni della sindrome del colon irritabile e gastrite ( purtroppo sono un tipetto molto ansioso).. ieri mattina mi sono sentita male sul posto del lavoro, gonfiore di stomaco, dolore alla parte sinistra del ventre e 6 scariche ( era semi liquida) nel giro di 1 ora.. sono andata dal medico e mi ha prescritto pr 6 giorni il normix, 2 la mattina e 2 la sera. La situazione è ancora più grave se il cane è malato di una patologia cardiocircolatoria. Ma questa non può diventare un’abitudine, quindi bisogna fare il cuore duro quando si avvicinano alla nostra tavola durante i pasti. Il lievito contenuto nel pane fresco potrebbe continuare a fermentare nello stomaco del cane, causando mal di pancia e flatulenze eccessive. Dunque se il nostro cane in nostra assenza ingurgita un’intera pagnotta di pane non ci saranno conseguenze gravi: al massimo avrà un mal di pancia e gonfiore. Garantisce la disponibilità dei principi nutritivi. I danni provocati dalla pettorina, ebbene si, è ora di fare chiarezza!!! Sale nella dieta del cane: fa bene o fa male? Non è un grande problema viziare l’animale in questo modo, ma diventa rischioso quando il cane ingerisce alcuni alimenti che deve assolutamente evitare. Scrivo questo articolo, perchè sono un po stufa di sentire la gente che elogia tanto la pettorina, guardando chi invece ha il cane col collare e non sia mai a strangolo poi, come un sadico che fa del male al proprio cane!!!. I veterinari sconsigliano di aggiungere il sale al cibo del nostro cane e di fare attenzione alla quantità … E il latte ai cani fa male? Questo perché gli uomini sono gli unici esseri a bere latte anche da adulti e negli animali non è prevista alcuna integrazione soprattutto di quello vaccino. Il pane secco, invece, si può dare al cane senza problemi, ma sempre in quantità ridotte e sporadicamente. Quasi come se fosse un dolcetto, un premio per essere sempre al nostro fianco e amarci incondizionatamente.. Questo vale tanto per le persone quanto per il vostro cane, con la sola differenza che i cani, probabilmente, non capiranno di aver bisogno di bere più acqua per bilanciare la grande quantità di fibre contenuta nelle mele. buongiorno a tutti. La prima cosa da comprendere è se sia o meno il caso di correre dal tuo medico veterinario, per far visitare il cane, oppure permettersi di attendere qualche giorno e vedere come va. Ricorda, una chiamata al tuo vet, allunga sempre la vita del tuo cane, ma se proprio non puoi fare a meno del fai da te, allora prendi nota di queste situazioni. Una volta ogni tanto però, capita che qualche bocconcino venga, furtivamente, donato all’animale. È bene sottolineare che il pane fa male ai cani se dato in grandi quantità e, inoltre, se è fresco. Limita il vomito lenendo la mucosa gastrica e favorendo lo svuotamento dello stomaco. La Caffeina: causa gravissimi problemi al cane in particolare al livello gastrointestinale, altera il ritmo cardiaco e può provocare un ictus. Prima di darlo da mangiare, così come quando diamo l'anguria al cane, che presenta molte vitamine A, B6, C e potassio ed è ottima per idratarlo soprattutto quando fa molto caldo, dobbiamo dedicare il tempo necessario per eliminare il più possibile i semi, che sono sempre dannosi per l'animale, oltre che a rimuovere la buccia. Proprio come avviene per la dieta umana, anche nell’alimentazione del cane, il sale è un elemento fondamentale. All’origine di tutti i formaggi c’è il latte, che di per sé è un alimento da evitare nella dieta del cane. Il Sale: un eccesso di sale fa malissimo a tutti gli animali, proprio come accade per l’uomo. Favorisce la guarigione del tratto gastroenterico.